zhero domestic

LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLA RETE DOMESTICA

BENEFICIO = EVOLUZIONE

Dalle case passive di oggi alle reti elettriche di domani, Zhero è la soluzione

Lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, pompe di calore e tanti altri elettrodomestici rendono le abitazioni dei microcosmi energetici complessi da governare. Non per Zhero. Grazie al suo software, il sistema è in grado di gestire i consumi nel modo più intelligente ed efficiente possibile, cioè di decidere il momento più opportuno per cedere l’energia in funzione del rapporto tra la quantità richiesta e la quantità direttamente disponibile o già stoccata in batteria.

L’energia elettrica rimane sempre a completa disposizione di chi la deve utilizzare, ma la possibilità di una gestione automatica intelligente trasforma le abitudini più semplici nelle abitudini più virtuose. Inoltre, sempre grazie al software integrato, è possibile conoscere tutti i dati energetici necessari per pianificare a proprio piacimento le tempistiche di funzionamento degli elettrodomestici. Con Zhero la casa del futuro diventa realtà.

IL SISTEMA IDEALE PER LA CASA PASSIVA E LE “SMART-GRID”

Zhero è la soluzione perfetta per chi ha già installato un impianto fotovoltaico nel proprio edificio e vuole compiere il passo decisivo verso l’autosufficienza energetica, ma lo è anche per tutte le nuove costruzioni che mirano ai livelli di efficienza più elevati. In particolare, Zhero è il sistema ideale per le case passive, edifici in cui il benessere viene assicurato con una minima fonte energetica rinnovabile.

L’architettura passiva si sta diffondendo sempre più rapidamente e ormai rappresenta un vero e proprio standard in diversi Stati. Lo stesso Parlamento europeo, con la direttiva 2010/31/UE del 19 maggio 2010, impone che “entro il 31 dicembre 2020 tutti gli edifici di nuova costruzione siano edifici a energia quasi zero”, cioè costruiti secondo il modello passivo.

UN PASSO DECISIVO VERSO LE RETI ELETTRICHE DEL FUTURO

Con Zhero si compie un passo decisivo verso le reti elettriche del futuro, le smart-grid. Questo modello distributivo dell’energia si fonda sulla condivisione del surplus energetico prodotto da diversi impianti connessi in una rete elettrica di proprietà degli stessi utenti. Per esempio, se tutte le abitazioni di un quartiere fossero dotate di un sistema Zhero, gli utenti potrebbero condividere la loro energia. Grazie a Zhero, infatti, flusso energetico verrebbe governato da un sistema intelligente capace di gestire ogni singolo edificio, assicurando a tutti l’approvvigionamento energetico nel modo più efficiente.

Le implicazioni di questo modello distributivo sarebbero rivoluzionarie. L’autonomia energetica, infatti, verrebbe estesa a quartieri e città, determinando una svolta epocale verso l’abbattimento delle emissioni dannose nell’ambiente.